La nostra missione

La Grangia di Monluè nasce nel 1986 quando il cardinale Carlo Maria Martini individua la necessità di dare una Casa di accoglienza ai migranti in difficoltà. Da allora si sono susseguite tante persone che hanno sempre lavorato in nome di questo obiettivo.

La Grangia di Monluè è iscritta al Registro Regionale del Volontariato (decreto n. 4329, 13 novembre 1995), al Registro delle Associazioni e degli Enti che svolgono attività a favore degli immigrati (DPR 394/99, art. 52, 53 e 54) ed è riconosciuta come ente accreditato presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ad agire in favore della “parità di trattamento tra le persone indipendentemente dalla razza e dall’origine etnica”.
E’una ONLUS di diritto e totalmente senza fine di lucro.

La Grangia di Monluè è un’Associazione di Volontariato che rivolge la propria azione a uomini stranieri, richiedenti asilo, profughi di guerra, perseguitati per motivi politici, religiosi, etnici, esuli a vario titolo. Esiste grazie all’opera di tante persone con ruoli e capacità differenti (operatori, volontari, soci), che collaborano insieme con dedizione ed entusiasmo.

La Grangia di Monluè - La nostra Casa di accoglienza

Crediamo fortemente nella ricchezza che si sprigiona dallo scambio tra culture differenti. Aiutare i nostri ospiti nel percorso di integrazione in Italia significa mettersi in gioco e intraprendere qualche piccolo, ma fondamentale, passo verso un percorso di pace.

La Grangia di Monluè gestisce una Casa di accoglienza, nella periferia sud est di Milano, con 23 posti per richiedenti asilo, rifugiati politici e profughi che stanno cercando di ricostruirsi una vita nel nostro Paese. La Grangia offre loro non solo un letto e un piatto caldo, ma un accompagnamento socio-educativo e la condivisione di alcuni dei passaggi del progetto migratorio di ognuno.
Durante il periodo di accoglienza gli ospiti ricevono un supporto finalizzato alla loro concreta integrazione in Italia: vengono sostenuti nell’apprendimento della nostra lingua, accompagnati nella ricerca/mantenimento di un posto di lavoro regolare e nella conoscenza del sistema sanitario nazionale. Quando è necessario, La Grangia li affianca con un orientamento e un accompagnamento giuridico e li supporta nella ricerca di alloggi autonomi.
Il percorso educativo che il nostro Ente propone agli ospiti infatti ha lo scopo e favorire la loro integrazione e partecipazione alla vita sociale, potenziando trasversalmente le autonomie e le competenze relazionali di ognuno.