Le nostre persone

La Grangia di Monluè - Il presidente

L'Associazione è costituita da figure eterogenee:

  • un’equipe socio-educativa che si occupa dell'accoglienza degli ospiti;
  • tre custodi sociali, che si alternano nella reperibilità notturna;
  • un gruppo di volontari, tra i quali il Presidente, il Vicepresidente e il Tesoriere, che si riuniscono nell'Assemblea dei Soci e nel Consiglio Direttivo.

L'equipe socio-educativa è composta da operatori con diverse professionalità: ne fanno parte un coordinatore, due educatori, un tutor per l’accompagnamento al lavoro degli ospiti, un impiegato amministrativo.

La Grangia di Monluè - Le nostre persone

"La vita in comunità dei nostri ospiti prevede l'affiancamento individuale di un educatore professionale dedicato, ma anche di un tutor trasversale per l’avviamento al lavoro e l’organizzazione di laboratori e attività formative, con volontari e/o specialisti."

La Grangia di Monluè - Le nostra persone

La Casa si avvale nella sua conduzione del prezioso aiuto di una piccola Comunità di 5 Suore di Maria Bambina. L’apporto delle Suore è fondamentale per le incombenze pratiche come la cucina, l'approvvigionamento dei viveri, la lavanderia, la gestione del guardaroba, ma soprattutto è prezioso per la creazione di un clima famigliare e ospitale, capace di accogliere le diversità degli ospiti.

Il forte radicamento dell’Associazione sul territorio si traduce nel coinvolgimento di un numeroso e variegato gruppo di volontari che partecipano quotidianamente alle diverse attività con gli ospiti, dall’insegnamento dell’italiano, alle attività di counselling, all’organizzazione e animazione di serate culturali, all’accompagnamento degli ospiti nelle diverse pratiche quotidiane. Altrettanto fondamentali nella vita della Grangia di Monluè sono i tanti aiuti e supporti che riceviamo nella gestione dell’Associazione: donazione di cibo e di vestiario, manutenzione ordinaria e straordinaria della Casa…e tanto altro ancora.

Leggi le testimonianze dei nostri volontari Massimo e Maurizio.